...

ZES Sardegna - La fiscalità di vantaggio diventa realtà - Decorrenza 9 settembre 2022

La ZES Sardegna, la Zona Economica Speciale guidata dal Commissario straordinario di nomina governativa Aldo Cadau, ha ratificato le procedure con le quali sono state perimetrate le aree incluse nella ZES.

Sono 16 i Comuni coinvolti nella ZES Sardegna per un totale di 2.770 ettari collegati ad aree portuali e retroportuali. E proprio il loro posizionamento geografico, volto a favorire crescita e sviluppo, è una delle condizioni istitutive delle Zone Economiche Speciali.

I 16 centri interessati sono così ripartiti:

Alghero, Porto Torres e Sassari ricadenti nel Consorzio Cip Sassari;
Buddusò, Monti e Olbia ricadenti nel Consorzio Cipnes;
Oristano e Santa Giusta ricadenti nel Consorzio Cipor;
Assemini, Cagliari, Sarroch e Uta ricadenti nel Consorzio Cacip;
Tortolì ricadente nel Consorzio Ci Ogliastra;.
Portoscuso ricadente nel Consorzio Sicip.
A questi vanno aggiunti inoltre i mappali del demanio (Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna) e dell'Aeroporto di Cagliari-Elmas.

Operativamente le aziende sarde e quelle che si insedieranno nell’Isola, che realizzano o realizzeranno investimenti nei mappali contenuti nella perimetrazione della ZES Sardegna, dovranno presentare la domanda di accesso all'Agenzia delle Entrate. La procedura è attiva dal 9 settembre.

Il credito d'imposta è uno degli strumenti di intervento fiscale e amministrativo più importanti previsti dalle ZES. Nella fattispecie comporta una detassazione, o uno sconto di vecchi debiti con l'erario o anche un rimborso attraverso la compilazione della dichiarazione dei redditi. Si tratta di una agevolazione che si applica anche ai terreni destinati agli investimenti.

Consulta i documenti

Destinatari
  • Imprese di qualsiasi dimensione
Obiettivi
  • Investimenti
Opportunità
  • Agevolazioni Fiscali
Tag di Ricerca
  • credito d'imposta
  • beni strumentali
  • nuovi insediamenti
Territorio
  • Sardegna

Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per avere altre informazioni
INFORMATIVA *

Ai sensi del Regolamento Ue n. 679/2016 (cd. GDPR), Unindustria informa coloro che conferiscono i propri dati con l'iscrizione (Utenti Registrati) che: Titolare del trattamento è Unindustria, con sede legale in Via Andrea Noale, 206 00155 Roma. Il Responsabile della Protezione dei Dati di Unindustria può essere contattato al seguente indirizzo: privacy@Un-industria.it Ai sensi dell’art. 13 e 14 del Reg. (UE) 2016/679, il trattamento si basa sulla necessità di soddisfare l'accesso ai servizi dell’Utente Registrato. I dati personali forniti, e altri dati eventualmente conferiti, saranno trattati esclusivamente per tale finalità. Pertanto il mancato consenso o l'inesatto, parziale o mancato conferimento dei dati richiesti potrebbe comportare l'impossibilità di dar seguito all’iscrizione e alla prestazione di servizi informativi. Il trattamento è effettuato mediante l'utilizzo di procedure prevalentemente informatizzate. I dati personali sono trattati dal personale autorizzato di Unindustria con specifica formazione e che agisce sulla base di specifiche istruzioni fornite in ordine alle finalità e alle modalità del trattamento. In ogni momento, al soggetto Registrato sono garantiti i diritti previsti dagli articoli 15-22 del Reg. (UE) 2016/679, rivolgendosi a Unindustria, con sede legale in Via Andrea Noale, 206 00155 Roma, e-mail: privacy@Un-industria.it

DO IL CONSENSO NON DO IL CONSENSO
DISCLAIMER E CONSENSO INFORMATO *

Proseguendo in questa sezione del sito e attivando le richieste di informazioni specifiche sulle tematiche di interesse, l' Utente Registrato potrà essere ricontattato dal personale di Unindustria e potrà ricevere informazioni personalizzate

DO IL CONSENSO NON DO IL CONSENSO

Risorse correlate